0 Hype

Ci sono due squadre di calcio nella scozzese glasgow: il celtic e i rangers. Esse sono divise da una forte rivalità sportiva a causa delle radici religiose e politiche e anche storiche degli abitanti di questa città. Il celtic rappresenta la minoranza cattolica e i rangers l’ala oltranzista di glasgow.

Tensione, disordini e scontri violentissimi possono verificarsi ogni 12 luglio, data della vittoria orangista di guglielmo di inghilterra ai danni di re giacomo II, ultimo re cattolico di Scozia, Irlanda e Inghilterra. In quel giorno avviene una grande marcia per le vie della città con orangisti provenienti da tutto il mondo che sfilano per le strade, ed in segno di sfida, anche nel quartiere cattolico presidiato da ingenti forze di polizia.

Ancora oggi il derby tra celtic e rangers è sconsigliabile ai malati di cuore. Il celtic park stadium è il terzo per capienza di tutto il regno unito e solo il manchester utd può vantare più spettatori dei bianco-verdi scozzesi. Inoltre il celtic è stata la prima squadra del nord europa a vincere la coppa dei campioni, torneo continentale sempre appannaggio di club italiani e spagnoli. I rangers, dai colori bianco, blu e rossi, giocano all’  ibrox stadium e sono l’unica squadra al mondo ad avere vinto 51 titoli nazionali e più di cento trofei.

Il celtic e i rangers hanno più volte chiesto di disputare la più famosa premier league inglese per manifesta superiorità nei confronti  delle altre squadri scozzesi. Comunque anche ad edinburgo, la capitale, il club degli earts, protestanti, si fronteggia con l’ ibernian di fede cattolica, in un derby altrettanto pericoloso. Quando gioca in casa, il celtic raduna fans cattolici irlandesi, fans inglesi e anche del galles. Queste società sono nate piu di 110 anni fa e sono da considerarsi patrimonio del calcio mondiale..